Ultimi aggiornamenti sui nuovi RES in Direttiva Macchine

Tempo di Lettura: 3 minuti - Livello di Difficoltà: avanzato

La versione per il momento in vigore della Direttiva Macchine è la 2006/42/CE, anche se attualmente in stato di aggiornamento. In particolare, la prossima Direttiva Macchine (i.e. Nuovo Regolamento Macchine) presenterà nuovi RES in merito alla Cyber Security.

RES di Cyber Security nel Nuovo Regolamento Macchine

Come rivela la più recente documentazione presente sul sito della Comunità Europea, l’attenzione del Nuovo Regolamento Macchine si concentra anche sui rischi derivanti da azioni malevoli di terze parti che hanno un impatto sulla sicurezza (safety) e l’affidabilità delle macchine:

 

Cybersecurity with an impact on safety

In view of addressing, the risks stemming from malicious third-party actions and that have an impact on machinery safety the proposal adds a new EHSR 1.1.9 and clarifies EHSR 1.2.1 on the safety and reliability of control systems.

 

Ciò si traduce nel seguente requisito (1.1.9 Protection against corruption) circa la protezione del prodotto macchina contro eventuali danni e alterazioni, e in particolare per quanto evidenziato:

 

Il requisito 1.1.9 annuncia quindi che il prodotto macchina deve essere progettato e costruito in modo tale che il collegamento con un altro dispositivo, per esempio un dispositivo remoto, non porti a una situazione pericolosa.

Un componente hardware critico con funzione di collegamento deve essere progettato in modo che sia adeguatamente protetto contro danni accidentali o intenzionali (ossia potenziali attacchi cyber), affinché si possa dichiarare conforme ai requisiti di salute e sicurezza.

Anche il software diventa componente soggetto a conformità secondo i requisiti di salute e sicurezza del Nuovo Regolamento Macchine, per il quale inoltre, per ogni modifica o aggiornamento del software, dovrà essere provata la legittimità degli interventi sulla configurazione.

 

Scopri i nostri servizi di consulenza:

 

Per quanto riguarda la sicurezza e l’affidabilità dei sistemi di controllo, l’estratto del requisito 1.2.1 enuncia invece che:

I sistemi di controllo devono essere progettati e costruiti in modo tale da prevenire l’insorgere di situazioni pericolose, che comprendono quindi anche attacchi esterni intenzionali e non intenzionali, compresi i tentativi dolosi di terzi di creare una situazione pericolosa.

 

L’aggiornamento completo al Nuovo Regolamento Macchine è ancora in divenire, nel frattempo è possibile consultare la documentazione ufficiale della Comunità Europea a questo link.

 

Hai bisogno di assistenza immediata per la conformità di una macchina con i requisiti europei o di Industrial Cybersecurity?

 

Contattaci

Vuoi aiutare la nostra pagina a crescere?

Seguici su Linkedin oppure Iscriviti alla nostra newsletter

 

Torna all'elenco degli articoli
Send this to a friend