Perché ottenere la Certificazione SIL

Tempo di Lettura: 4 minuti - Livello di Difficoltà: medio

La certificazione SIL attesta il livello di Safety Integrity Level di componenti e sistemi industriali destinati ad essere integrati in una o più funzioni di sicurezza, ed è una certificazione volontaria dai notevoli vantaggi.

Vantaggi della Certificazione SIL

Il livello SIL (Safety Integrity Level) è spesso un requisito contrattuale per componenti o sistemi meccanici, elettrici ed elettronici. Nelle specifiche contrattuali è infatti solitamente indicato il livello SIL (SIL 1, SIL 2, SIL 3 o SIL 4) che, in conformità con i requisiti previsti dalla norma IEC 61508, un sistema deve garantire per concorrere in una fornitura. La norma non impone l’ottenimento della certificazione SIL – salvo eccezioni -, ma sono proprio gli utilizzatori finali a preferire componenti certificati in termini di sicurezza.

La certificazione è obbligatoria nel settore automotive, ma per molte altre tipologie di industrie, quali ad esempio quella di processo e delle macchine industriali, la certificazione può essere conseguita a titolo volontario, rappresentando un ottimo mezzo di differenziazione rispetto ai prodotti concorrenti.

La sicurezza SIL è strettamente legata al design del prodotto. La progettazione in termini di sicurezza ed affidabilità di un componente industriale coinvolge tutti gli aspetti tecnici e realizzativi del prodotto soggetto a certificazione. La certificazione ha anche un forte impatto sulla gestione della vita del prodotto, in quanto comporta la produzione di documentazione specifica una volta che il prodotto è immesso sul mercato.

Gli sforzi e le attività relativi alla parte documentale di fatto aggiungono valore al prodotto, incentivando il restyling, apportando migliorie ad usabilità ed appeal, tali da rendere il prodotto distinguibile dai concorrenti.

Il certificato SIL è inoltre un certificato internazionale, il che rappresenta un modo diretto per comunicare universalmente un maggior grado di affidabilità del prodotto.

Per questi motivi, il processo di certificazione SIL non coinvolge solamente il reparto di Ricerca e Sviluppo, ma anche gli uffici Marketing e Vendite.

 

Approfondimento consigliato:

 

Come ottenere la certificazione SIL

L’iter per la certificazione SIL è riassunto nelle seguenti attività:

  • Analisi di affidabilità e calcolo del livello SIL delle funzioni di sicurezza in conformità con quanto richiesto dalla norma IEC 61508. Questa fase preliminare consiste nella verifica degli elementi fisici oggetto di analisi, al fine di determinare le principali caratteristiche di affidabilità e tolleranza al guasto e comprendere quali siano gli eventuali limiti capaci di compromettere il raggiungimento del livello SIL desiderato, con l’obiettivo di colmarli.
  • Definizione del Safety Life Cycle, che consiste nell’identificazione delle azioni da intraprendere in ciascuna fase del ciclo di vita della sicurezza del prodotto e delle relative azioni di mantenimento in conformità con quanto richiesto dalla norma IEC 61508.
  • Supporto al Design (o re-design) del prodotto, mirato al raggiungimento del livello SIL desiderato.
  • Svolgimento dei test sul prototipo oppure sullo specifico prodotto, a seconda che si tratti di un certificato di tipo o singolo.

A seguito del superamento dei test è previsto il rilascio diretto del certificato; in caso contrario saranno rilasciate al costruttore le evidenze relative alle non conformità riscontrate e le eventuali indicazioni per poterle risolvere ed ottenere la certificazione.

 

Approfondimento consigliato:

 

Quali prodotti possono essere certificati SIL

La certificazione SIL è rivolta a tutti i prodotti destinati ad essere integrati in una o più funzioni di sicurezza, come ad esempio sensori, valvole meccaniche, sistemi complessi di misura, risolutori logici firmware o software embedded. Le tipologie di certificazione previste per tutti i livelli SIL (da 1 a 4) enunciati dalla IEC 61508 sono due:

  • Certificato SIL di tipo, che attesta l’affidabilità di una tipologia di prodotto. L’ente di certificazione ne certifica l’affidabilità e la sicurezza; il processo di certificazione si sviluppa attraverso l’analisi di un prototipo, che, a seguito del rilascio del certificato, il produttore potrà produrre in serie. Il certificato SIL di tipo è valido per tre anni. Anche una intera famiglia di prodotti può essere certificata attraverso un certificato di tipo.
  • Certificato SIL singolo, che copre solamente l’oggetto espressamente indicato nel certificato. È generalmente usato per prodotti non fabbricati in serie, per insiemi custom oppure a progetto. Il test di affidabilità viene eseguito sul prodotto specifico. Si tratta di un certificato univoco che copre solo uno specifico prodotto, che sarà identificato in maniera esclusiva all’interno del certificato stesso e non potrà essere trasferito ad altri prodotti.

È possibile certificare un prodotto prima di lanciarlo sul mercato, ma anche un prodotto che è già in commercio. In ogni caso, ma in particolare per i prodotti già in commercio, il certificato non è mai retroattivo: copre le unità fabbricate dopo il rilascio del certificato (nel caso di certificato di tipo), oppure la restante vita utile del prodotto certificato (nel caso di certificato singolo).

 

Maggiori informazioni:

 

DICONO DI NOI

 

certificazione sil

GE Oil & Gas – Scopri la referenza –  Fabio Perini Körber Solutions GmbH – Scopri la referenza –  Termomeccanica Industrial Process – Scopri la referenza

 

Hai bisogno di assistenza immediata per una consulenza SIL?

 

Contattaci

Vuoi aiutare la nostra pagina a crescere?

Seguici su Linkedin oppure Iscriviti alla nostra newsletter

 

Torna all'elenco degli articoli

Send this to a friend